top of page

Come si realizzava la stampa a tampone?

Il tessuto da stampare, stirato grazie al mangano (macchina per stirare formata di cilindri), veniva steso su un lungo tavolo generalmente ricoperto di feltro, che forniva una superficie adatta alla stampa. Lo stampo a tampone veniva immerso nella vaschetta del colore desiderato e poi appoggiato sul tessuto, avendo cura di tenerlo immobile. Una volta posizionato, lo stampo veniva colpito con il mazzuolo. Il procedimento si ripeteva su tutto il tessuto da stampare, accostando lo stampo al motivo precedentemente stampato.

K
bottom of page