top of page

Come e quando il coniglio diventa un animale da compagnia?

Dopo la metà del Novecento, rientrata la crisi alimentare, il coniglio abbandonò progressivamente la sua funzione prettamente economica per diventare sempre più frequentemente un animale da compagnia. Di conseguenza, la coniglicoltura si trasformò per molti allevatori in un passatempo a cui fu tra l’altro attribuito un ruolo educativo di fronte alle sfide della società moderna. Allevare conigli rappresentava per le nuove generazioni un modo utile per impiegare il tempo libero a cui in pochi erano fino ad allora abituati, sottraendo così i giovani all’ozio e permettendo loro di restare connessi con la natura.

Q
bottom of page